CHI SIAMO

sorelle-San-Gaetano-foto-di-gruppo

Siamo suore che vivono una vita povera insieme ai poveri, affidate alla protezione del grande santo Gaetano Thiene.

leggi di più

VIDEO

Il benvenuto della nostra madre

SERVIZIO

Nelle Povere Figlie il carisma diventa il servizio ai fratelli e alle sorelle più bisognosi e abbandonati, per far sentire loro l’amore e la vicinanza di Dio. È il pensiero del fondatore Giovanni Maria Boccardo: la sequela di Gesù e l’annuncio del Vangelo sono strettamente intrecciati al servizio di istruzione, consolazione, santificazione, soccorso e salvezza dei poveri.

leggi di più

CONTEMPLAZIONE

Nelle Figlie di Gesù Re il carisma diventa contemplazione e testimonianza della carità di Cristo, secondo l’intuizione del loro fondatore Luigi Boccardo.
Vivendo la vita nella preghiera e nel nascondimento partecipano alla missione con le loro sorelle di vita attiva.

leggi di più
  1. INIZIO CONGREGAZIONE 21 NOVEMBRE 1884

    Il Canonico Giovanni Maria Boccardo, parroco di Pancalieri (TO), in conseguenza all’epidemia di colera che ha lasciato anziani soli e bisognosi, sotto l’impulso dello Spirito, apre un Ospizio per accoglierli e affidarli alle cure di alcune giovani volontarie.

  2. ENTRA DEFINITIVAMENTE ai servizi dei poveri  Carlotta Fontana

    futura MADRE GAETANA del SS. Sacramento, prima Madre Generale della Congregazione. Il Fondatore chiede a Carlotta se desidera consacrare la sua vita al Signore nel servizio ai poveri. Lei non ha dubbi e risponde subito: Sì, entrando definitivamente  all’Ospizio e iniziando il suo servizio a tempo pieno.

  3. LA CONGREGAZIONE PRENDE IL NOME DI POVERE FIGLIE DI SAN GAETANO o SUORE DI SAN GAETANO.

  4. LA PRIMA CASA FILIALE

    è a Saluzzo (CN) e in seguito ne vengono aperte altre a Piasco, a Verzuolo, a Manta, a Caraglio e poi a Petritoli nelle Marche. È  la gioia di espandere la carità a beneficio dei poveri nei diversi paesi, vivendo la povertà e l’abbandono nella Divina Provvidenza seguendo l’esempio del Santo Patrono San Gaetano.

  5. LA MORTE DEL FONDATORE

    Padre Luigi riceve dal fondatore la congregazione

    Dopo 31 mesi di malattia, il Canonico Giovanni Maria Boccardo, accompagnato dalle preghiere delle sue Figlie e dal fratello Canonico Luigi Boccardo, muore santamente. Nel suo testamento lascia in eredità la Congregazione a suo fratello come superiore.

  6. LE SUORE IN SERVIZIO ALL’OSPEDALE SUL FRONTE DI GUERRA

    La Duchessa di Aosta chiede al Superiore della Congregazione, il Canonico Luigi Boccardo, alcune suore per gli ospedali del fronte nella guerra del 1915-1918. Partono subito dieci suore per diversi luoghi preposti alla cura dei feriti.

  7. Il canonico LUIGI BOCCARDO

    lascia definitivamente il Convitto della Consolata di Torino e si ritira a Pancalieri per guidare la Congregazione.

  8. L’ARCIVESCOVO DI TORINO GLI AFFIDA L’ISTITUTO CIECHI

    in Lungo Dora Napoli 76 a Torino. – Morta la fondatrice dell’Istituto, Orsolina Turchi, la struttura ha un grande debito che il Canonico accetta di saldare portando in quella sede le Suore di San Gaetano. La sua intuizione è quella di costruire la Casa Generalizia proprio in questo luogo

  9. BENEDIZIONE DELLA NUOVA CASA GENERALIZIA

    Nel terreno accanto all’Istituto Ciechi, si costruisce la Casa Generalizia. L’attuale indirizzo è  Via Giaveno 2.

  10. BENEDIZIONE DEL SANTUARIO DI CRISTO RE

    Il Canonico Luigi Boccardo pensa alla costruzione di una chiesa rivolta sia agli ospiti della casa che a quelli che abitano nel quartiere. Il Papa Pio XI ha da poco emanato una nuova enciclica e proclamato la festa di Cristo Re. Per questa ragione la nuova chiesa è dedicata a CRISTO RE con una bellissima e grande icona sopra l’altare.

  11. FIGLIE DI GESÙ RE

    Dal grande cuore del Canonico Luigi Boccardo, appassionato di Gesù, per dare lode a Lui, accoglie il desiderio di alcune giovani cieche nella Congregazione delle Suore di San Gaetano. Istituisce una nuova comunità contemplativa chiamata Figlie di Gesù Re, per la loro condizione di vita.

  12. MUORE MADRE GAETANA

    Dopo alcuni giorni di malattia, con accanto le sue suore in preghiera, muore santamente Madre Gaetana.

  13. MUORE IL CANONICO LUIGI BOCCARDO

    Assistito dal Rettore e dalle Suore di San Gaetano, muore santamente il Canonico Luigi Boccardo.

  14. PARTONO LE PRIME SUORE MISSIONARIE

    Già le prime Suore di San Gaetano avevano chiesto al Fondatore di andare in Missione. Per vari motivi non si è dovuto rimandare fino al FEBBRAIO del 1963. In questa occasione alcune suore partono per il Brasile, estendendosi poi in varie parti del mondo.

  15. BEATIFICAZIONE DEL FONDATORE

    Nella città di Torino, il 24 maggio 1998, il Papa Giovanni Paolo II, proclama BEATO il Servo di Dio Canonico GIOVANNI MARIA BOCCARDO.

  16. BEATIFICAZIONE DEL CANONICO LUIGI

    Nella chiesa del Santo Volto in Torino, il 14 aprile 2007, il Card. José Saraiva legge la bolla di Beatificazione del Canonico LUIGI BOCCARDO.

I NOSTRI FONDATORI

SUOR TERESA PONSI RACCONTA LA STORIA DEI FONDATORI GIOVANNI MARIA E LUIGI BOCCARDO.

Giovanni<br />
Maria<br />
Boccardo

Giovanni
Maria
Boccardo

Padre dei poveri
Beato<br />
Luigi<br />
Boccardo

Beato
Luigi
Boccardo

Maestro del clero
Madre<br />
Gaetana<br />
Fontana

Madre
Gaetana
Fontana

Madre di nome e di fatto
San<br />
Gaetano<br />
Thiene

San
Gaetano
Thiene

Cacciatore di anime

LA NOSTRA MISSION

STRUTTURE ANZIANI

 

Assistiamo gli anziani nelle case di riposo

SCUOLA DELL’INFANZIA

 

Accogliamo i vostri piccoli

OPERE PARROCCHIALI

 

Tante iniziative organizzate dalle nostre comunità

MISSIONI

 

Le nostre missioni all’estero

["error","(#100) Tried accessing nonexisting field (with_tags) on node type (PagePost) See more<\/a>"]
18/04/2020
Suore di San Gaetano, Preghiera per il Mondo!

Veglia sul mondo Madre di Dio e dell'umanità!
Preghiera per il ... See more

Consacrate a Dio e mandate ai poveri. Veglia sul mondo Madre di Dio e dell'umanità!